La sedia imperatrice

Sissi, nome deliziosamente evocativo per una sedia moderna che guarda alla Vienna imperiale. Realizzata in polipropilene copolimero con fibra vetro, materiale che ne permette l’utilizzo sia in esterni che negli ambienti interni, unisce alla vezzosità del motivo intrecciato la praticità del design contemporaneo italiano.

Progettata per Driade dal duo di architetti e designer Ludovica + Roberto Palomba (vincitori, tra le altre cose, del Compasso D’Oro e dell’International Design Award), nasconde dietro la propria raffinatezza una praticità sorprendente. Sissi, infatti, è stata disegnata per permettere di risparmiare disponendola a pila, il che la rende perfetta per i locali o gli spazi pubblici (se ne possono impilare fino a quattro).

Il suo habitat ideale, per eredità stilistica, è il tavolo da pranzo o il tavolino da caffè, ma non la vedremmo male anche in giardino o a bordo piscina. Un tocco di buon gusto d’altri tempi in una veste attuale e funzionale.

Sissi nella versione in verde è disponibile al prezzo di 109 euro anziché 137€* su Ambiente Direct. (In alternativa su Ambiente Direct trovate Sissi nelle altre cinque varianti colore a 129 euro.)
*prezzo ufficiale Driade 165€

Pubblicità

Luce, natura, insieme

Il bello di un candelabro è l’aria sacrale, misteriosa e aristocratica che riesce a infondere negli spazi domestici. Ma se il nostro obiettivo stilistico non è quello di riprodurre costantemente una scena di Intervista col vampiro in soggiorno, Driade ha la risposta pronta. Insieme alla natura, che ha sempre la capacità di riportarci coi piedi per terra.

Together, disegnato dagli architetti Marta Laudani & Marco Romanelli per Driade, è un candelabro a quattro bracci in acciaio nichelato che together alle candele lascia spazio, grazie a quattro piccole appendici cave, per fiori e rametti. Il risultato è rigoroso ma dinamico, un oggetto di design che si presta a diverse interpretazioni grazie a un ritmo estetico mutevole e variegato.

L’acciaio conferisce a Together un aspetto puro, quasi industriale, ma addolcito dalle curve che confluiscono in centro a formare la base. Un incontro insolito ma perfettamente calibrato tra la luce e il verde.

Together è in promozione su Della Chiara a 230,35 euro anziché 271€.

Un abbraccio, Driade

Un abbraccio plastico, letteralmente. La poltroncina Roly Poly di Driade ha una forma accogliente, istintivamente materna. Realizzata in polietilene mediante stampaggio rotazionale, questa seduta monoblocco arreda e riempie l’ambiente con semplicità e naturalezza.

La collezione Roly Poly è stata concepita dalla designer britannica Faye Toogood (un nome, una garanzia) con una grande attenzione alla matericità, che viene esaltata dalle piccole imperfezioni delle sue produzioni, spesso al limite della sperimentazione tecnica. La poltroncina in questione è adatta sia per interni che per esterni e si può rendere ancora più comoda con un cuscino apposito, venduto separatamente.

La linea robusta della poltrona viene alleggerita dalle sue forme rotonde, che le danno quasi un’aria esotica, da salotto all’orientale: Roly Poly, infatti, è alta soltanto 63 centimetri. Le gambe possenti sorreggono fermamente la seduta concava, che invita al relax e alla distensione. Disponibile in sei tonalità: carbone, cemento, ocra, rosa carne, rosso mattone, torba.

La poltrona Roly Poly è in sconto su DTIME a 380,80 euro anziché 476€ usando il codice WINTER20.

Un chiaroscuro firmato Starck

Chi, tra gli appassionati di design, non vorrebbe avere un pezzo di Philippe Starck in casa? A maggior ragione se non si tratta solo di una casella da marcare ma di un elemento che si caratterizza per la praticità. La poltroncina Pip-e, infatti, è comoda, leggera e poco ingombrante. Una reinterpretazione moderna della classica sedia a listelli, che viene elevata a funzionale seduta di classe.

Realizzata come un blocco unico di polipropilene, Pip-e ci fa venire in mente un tubino aderente che abbraccia le forme fino al ginocchio. I listelli, infatti, partono dallo schienale e proseguono fino alla curvatura interna del ginocchio, creando un’onda sinuosa e delicata. Gli elementi orizzontali a contatto con la luce danno vita a un rilassante gioco di chiaroscuri che alleggerisce il carico visivo della sedia e la rende facile da inserire in ambienti stilisticamente variati. L’aggiunta dei braccioli rende Pip-e ancora più comoda, perfetta per rilassarsi sia in casa che in esterni.

Pip-e di Starck è prodotta da Driade, storico marchio nato nel 1968 grazie a Enrico e Antonia Astori e Adelaide Acerbi. L’azienda, che giustamente si definisce “fabbrica d’autore”, produce opere d’arte calate nella quotidianità; arredi di design con una forte componente funzionale che diventano materiale da collezione. Definizione perfetta per riassumere Pip-e.

Trovate Pip-e in promozione a metà prezzo su DTIME a 104 euro anziché 208€.

Venere lettrice

A chi non è capitato nella vita di trovarsi nudo in pubblico e cercare di nascondersi infilandosi nel mezzo di una scaffalatura? Esperienza comune che il designer Fabio Novembre ha voluto ricreare per Driade. In questo caso a essere pudica è Venere, che utilizza libri e oggetti per coprire le proprie grazie.

Se già una statua in una casa contemporanea ha qualcosa di anacronistico, una Venere (ispirata a quella italica del Canova) vestita di scaffali sfocia direttamente nel surreale. L’ispirazione di Novembre viene dalle casse lignee utilizzate dai musei per trasportare in sicurezza le statue: il colpo d’occhio è notevole, a metà strada tra un bizzarro incidente di percorso e un’opera metafisica.

La libreria a cinque ripiani è realizzata in rovere naturale effetto segato, mentre la statua è in marmo bianco ricomposto. L’altezza totale è di 190 centimetri. La libreria Venus ha bisogno di spazio e di un’illuminazione museale per essere valorizzata. Lo sguardo coperto di Venere attira quello dello spettatore in uno scambio inesorabilmente impari. Ideale per intimidire ospiti sgraditi.

La libreria Venus di Driade è in sconto su ArredareModerno a 5558,63 euro, usando il codice DR1310, anziché 8235€.